LabRouge \\\\ Eccoci

CIAO. Dopo entusiasmi, dubbi o malumori, e di nuovo slanci, ecco che inizio labRouge, il mio blog per raccontare, attraverso parole e immagini, il mondo artistico che mi circonda, a Milano, la mia città, e non solo. Sono cresciuta in un ambiente culturalmente favorevole: da mio padre, scrittore e storico del cinema, derivano il mio nome, Rossella, e la mia passione per il cinema  che ho studiato e in cui mi sono laureata alla Statale di Milano, mentre da mia madre l’amore per l’arte, che è diventato un lavoro da quando avevo 21 anni. Mentre facevo il biennio all’Accademia di Brera ho iniziato a lavorare in una galleria d’arte contemporanea di Milano, ProjectB di via Borgonuovo. Ho vissuto un po’ a Berlino, con la scusa di scrivere la tesi per l’Accademia. Berlino è stata la mia città di riferimento per l’arte contemporanea mentre studiavo, insieme a New York che conoscevo da prima. Per 3 anni sono stata assistente di un mio professore di Brera, il critico e curatore Marco Meneguzzo, grazie al quale ho molto imparato, facendo mostre un po’ in tutta Italia, iniziando spacchettando opere di Mario Schifano, o intervistando Emilio Isgrò, o ancora Christian Boltanski mentre allestiva vestiti e stracci all’hangar Bicocca. Negli ultimi 2 anni ho lavorato a fianco delll’ex assessore alla cultura di Milano come sua assistente per quanto riguardava cinema e arte contemporanea. Il progetto che cito sempre, per fatica, importanza e passione, è il dito di Maurizio Cattelan, la scultura L.O.V.E., in piazza Affari a Milano, primo progetto che mi capitò sulla scrivania. Oggi scrivo e curo mostre, sono titolare del dizionario dei film il Farinotti, creato da mio padre più di 30 anni fa, e che sto portando avanti con lui, e ho scoperto una valida realtà che prima non conoscevo bene: quella dei giovani artisti.

Questo in breve chi sono e perchè la spinta per l’arte.

Apro il mio blog per parlare di artisti e personaggi che mi circondano, di eventi e mostre che vivo o a cui assisto, senza mai tralasciare il passato, le radici di quello che respiriamo oggi, sperando di far capire che l’arte è viva e che di cose belle ce ne sono ancora …

Era tempo che volevo aprire LabRouge. Lab perchè laboratorio di idee, parole, immagini, persone … e rouge semplicemente molti persone mi chiamano così.

Di occasioni di cui parlare nell’ultimo mese ne ho avute: volevo iniziare prima con un’intervista fatta a Horatio Goni, artista e fondatore dello storico spazio milanese FacSimile che a fine marzo chiuderà definitivamente; poi con le foto del backstage della rivista Toilet Paper di Maurizio Cattelan  il fotografo Pier Paolo Ferrari; oppure di recenti visite in studio di artisti come Michael Rotondi, o Giulio Zanet o Linda Carrara; o ancora mostre e nuovi musei come quello dedicato a Jean Cocteau aperto 2 mesi fa a Mentone.

Gli argomenti ci sono e seguiranno a breve. Intanto la prima immagine è un bel regalo che ho ricevuto qualche settimana fa da Riccardo Gavazzi.

Riccardo è un giovane pittore energico, ma preciso, i suoi soggetti sono ritratti, in passato soprattutto volti umani, oggi principalmente animali. (Interessante una serie su maiali al macello). Ci siamo conosciuti prima di Natale mentre esponeva da Obraz Gallery, in via Lazzaro Palazzi 8 a Milano, e mi era piaciuta molto la sua opera esposta: un uomo in blu con  baffi e bombetta, dal volto non definito perchè cupo, quasi evanescente,e, al posto di una rigorosa cravatta una testa di maiale forte e decisa, che quasi sbuca dalla tela.

Questa voce è stata pubblicata il 22 marzo 2012 alle 2:15 pm ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

3 pensieri su “LabRouge \\\\ Eccoci

  1. Camilla in ha detto:

    La passione di Rossella per l’arte è talmente coinvolgente/avvolgente che, grazie a lei, ho scoperto un mondo di colori, luci, persone ed idee che mi ha travolto. Consiglio a tutti di seguire questo blog, perchè una volta conosciuto l’universo di Rossella non lo lascerete più.

  2. Silvia in ha detto:

    complimenti Rouge!! Davvero bellissimo!!adoro i blog artistico culturali =) in bocca al lupo!!!
    Baci

  3. shanti in ha detto:

    Finalmente Rouge!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: