Design a Milano /// Tallulah Studio, 226BOTTEGA e l’evento ZUCCHI in via Cadolini

Image

Questa settimana,per via della mostra Painting Lambrate e del tempo purtroppo non molto favorevole, ho visto poche cose, ma buone. Ne ho scelte 3 da segnalare, per gusto, spazi, e raffinatezza…

Il primo è un negozio di arredamento e design in via Maroncelli 12, Tallulah Studio di Patrizia Madau. Il Tallulah propone mobili anni ’40/’50 mischiati anche con oggettistica contemporanea e un fantasioso e sempre diverso modo di allestire. Una particolarità del negozio è la scelta di opere d’arte (di solito di giovani artisti) da esporre all’interno del negozio, in relazione con i mobili di periodi diversi,  recuperati e di modernariato. . . Questa settimana per il Fuorisalone del Mobile al Tallulah hanno realizzato un bel progetto di recupero e design sulle cucine: mobili di legno degli anni quaranta con inserti anni cinquanta e di oggi, colorati e non, adibiti a cucina; sedie con rotelle, che in realtà erano pesi recuperati da vecchie palestre … il tutto incorniciato da verde e fiori. Per l’inaugurazione lo scorso mercoledi 18 aprile, è stata realizzata una performance culinaria di Dario Vecchi dal titolo Ecokitchen-Sustainbility in art design-Installation. Con cucina organica dal vivo.

Ora in mostra insieme alle cucine la mostra Asinismi di Nicola Marenzi e una galleria fotografica …

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Il secondo evento è un esposizione in via Gioberti 1 di 3 raffinati, puliti e potenti tavoli d’autore in legno d’abete crudo, creati e lavorati da un giovane designer, Gabriele Lunati, e arricchiti da un intervento in bronzo dell’artista Francesco Joao Scavarda. Lo studio si chiama 226BOTTEGA.

“226BOTTEGA è un progetto di Gabriele Lunati in collaborazione con Francesco Joao Scavarda.Una serie di oggetti realizzati con materiali dalle caratteristiche uniche e interamente creati a mano. 226Bottega attraverso il dibattito tra arte e design si interroga sull’identità del design contemporaneo. Oggetti che portano non solo un aspetto progettuale, ma producono riflessione, creano energie e dialogano con lo spazio architettonico. Qualsiasi cosa ha un rapporto con lo spazio in cui si trova, sia esso definito da punti di fuga, rette e parallele o da relazioni esperienziali. Per questo motivo ci interessa riflettere sul valore intrinseco dei materiali, sulle loro caratteristiche e reazioni”.

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

(Sono 3 pezzi unici, relizzati e realizzabili 1 sol volta a prezzi abbordabili)

L’ultimo post di oggi riguarda un evento di ieri sera, venerdi 20 aprile 2012, nel meraviglioso spazio (stile ex magazzino dismesso) della galleria di Bianca Maria Rizzi in via Cadolini (angolo via Tertulliano 70). L’evento, sempre per il Fuori Salone del Mobile, è dedicato alla Zucchi: Il Passato Rieditato 1785-2012. Edizioni contemporanee degli antichi blocchi da stampa della Zucchi Collection of Antique Handblocks, a cura di Emanuele Beluffi.

Dal comunicato stampa dal sito di Nora comunicazione “Dal 17 al 22 aprile, in occasione del Salone Internazionale del Mobile di Milano, Niccolò Zucchi Frua, curatore e manager del museo, con Bianca Maria Rizzi e Matthias Ritter, presentano la prestigiosa collezione, rivista e reinterpretata da artisti e designer contemporanei, cui è stato affidato il compito di guardare, scegliere e rieditare in opere d’arte uno o più blocchi della Zucchi Collection of Antique Handblocks : Cornelia Badelita, Roberto Bellitti, Paolo Boriani, Thomas Berra, Andrea Chisesi, Valerio Cometti, Marco Cornini, Leo Ferdinando Demetz, Franco Duranti, Jernej Forbici, Matthias Langer, Nicolai Lilin, Katharina Litz, Giovanni Manzoni Piazzalunga, Andrea Mariconti, Valentino Menghi, Daniele Pignatelli, Yngve Zakarias. Saranno inoltre eccezionalmente presenti il maestro Ercole Pignatelli e la musica dedicata di Ludovico Einaudi.”

Image

Thomas Berra e il simbolo Boteh

Image

Image

Image

Image

Andrea Chisesi, Uccelli Blu

Questa voce è stata pubblicata il 21 aprile 2012 alle 5:15 pm ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: