Tapis Volants //// i Tappeti Volanti a Villa Medici

Image

A Roma nella storica sede dell’Accademia di Francia di Villa Medici è in mostra Tapis volant. Protagonista il tappeto come oggetto storico, d’uso quotidiano, dalla preghiera al tappeto-giardino, ma anche come simbolo di magia e nomadismo. Da oriente a occidente, fino a ispirazione per artisti contemporanei, da Alighiero Boetti fino al quattrocento con un’opera del fiorentino Benozzo Gozzoli.

Curata da Philippe-Alain Michaud del centre Pompidou, Tapis volant rappresenta l’evoluzione del tappeto da est (il nome stesso “tappeto volante” ha origine orientale) a ovest. Nelle sale di Villa Medici ecco che dialogano 40 opere tra tessuti e motivi decorativi come il Chintamani bursa della Turchia del XVI secolo, o un arazzo dell’Uzbekistan risalente al XVIII secolo, con un’elaborazione colorata attorno a un medaglione, insieme a lavori contemporanei: dalle elaborate mappe di Alighiero Boetti, a un pavimento minimal art di Carl Andre, o ancora Hans Haacke. Senza ordine cronologico o di stile, l’unico filo conduttore è il tappeto, rappresentato ironicamente con l’aggiunta di rotelle da Pierre Malphettes, o per la posa di Urs Luthi, o ancora un tappeto ottomano del XVI secolo, uno da guerra del 1990, fino a un video di Rebecca Digne, all’installazione del lituano Žilvinas Kempinas del 2009, o al tappeto di trucioli di Taysir Batniji. La mostra è realizzata con l’appoggio del museo tessile di Lione, lo Jacquemart Andrèe e il quai Branly.

 Image

Image

Image

Image

Image

Image

Questa voce è stata pubblicata il 10 luglio 2012 alle 9:32 am ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: