the DESIRE FOR FREEDOM //// da BERLINO a MILANO

01_Finlay

The Desire for Freedom. Arte in Europa dal 1945 è una mostra collettiva portata a Palazzo Reale da Berlino, dal Deutsches Historisches Museum. Il tema infatti è quello storico della memoria, anzi, della Libertà. Libertà dopo le guerre dal ’45 in poi, libertà dopo la caduta del Muro di Berlino nel ’89. Questo tema è sviluppato in maniera raffinata e complessa attraverso opere non ordinarie, di grandi artisti da Mario Merz a Damen Hirst, da Andreas Gursky fino a Ilya Kabakov, da Christian Boltansky a Anselm Kiefer. Insomma i grandi testimoni ormai storici dell’arte contemporanea convivono in una collettiva non semplice – da realizzare e da fruire – nelle sale del Palazzo milanese, mostrandoci pensieri, paure, prese in giro attraverso pittura, fotografie, installazioni, video, in un percorso più o meno lineare, cronologico, in 12 sezioni: Tribunale della ragione, La rivoluzione siamo noi (citazione da Beuys), Viaggio nel Paese delle meraviglie, Terrore e tenebre, Realismo della politica, Libertà sotto assedio, 99 cent, Cent’anni, Mondi di vita, Altro luogo, Esperienza di sé-esperienza del limite, Mondo nella testa. Come racconta nel testo in catalogo la curatrice Monika Flacke “il tema principale della mostra è la libertà. Come viene interpretata, concepita e difesa quest’idea? Cosa significa “libertà” in Europa dopo il 1945?”.

10_Vostell

Wolf Vostell, Bombardieri di rossetti, 1968, Collage

06_Christo

Christo, Bidoni imballati, 1958/1959, Stoffa, vernice, filo d’acciaio, 18 bidoni

07_Merz

Mario Merz, Oggetto Cache-Toi, 1968, Ferro, rete metallica, truciolato, lino, tubi di luce fluorescente09_Meel

Raul Meel, Dieci fogli dalla serie “Sotto il cielo estone”,  1973

02_Kabakov

Ilya Kabakov, Dalla serie “Quattro colonne”, Amore, 19 agosto 1983, Lacca smaltata, olio, fotografie, carta su tavola di compensato

05_Reinhard

Aurora Reinhard, Fiori, 2006, Lycra, plastica, smalto per unghie

Minolta DSC

Armando, Paesaggio colpevole, 1987, Olio su tela

04_Richter

Gerhard Richter, Helga Matura col fidanzato, 1966, Olio su tela

Questa voce è stata pubblicata il 15 marzo 2013 alle 10:26 pm ed è archiviata in Uncategorized. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: