ALDO MONDINO //// tra Milano, Venezia, Calcutta in mezzo ai fiori

Aldo Mondino, La danse des jarres, 1997, olio su linoleum-

Si è inaugurata ieri la mostra Aldo Mondino. Milano, Venezia, Calcutta a cura di Marco Meneguzzo. Il percorso dedicato a Mondino (Torino, 1938) ha due sedi, l’una di fronte all’altra nel quartiere milanese Isola. La prima tappa è presso la Galleria Giuseppe Pero, focalizzata su quelle opere dell’artista torinese ispirate alla Turchia e all’Africa attraverso la ricostruzione, il più fedele possibile, del percorso realizzato per la Biennale del 1993, dove Mondino invitò un gruppo di dervisci rotanti, i ballerini turchi, soggetti tra i più ripetuti e più noti della sua pittura, direttamente della Turchia. Gli elementi creati per la Biennale sono ricostruiti in galleria da Giuseppe Pero: dal colore delle pareti alla presenza di un  lampadario fatto di bic. Insieme alle tele di grande formato sono presenti anche due sculture di Mondino, Scultura ed Eiffel, la prima rappresenta elefanti in scala, la seconda un assemblage di sedie. Usciti dalla galleria si attraversa la strada per ritrovarsi nella seconda tappa del viaggio nella galleria di Giovanni Bonelli dove l’impatto visivo è dato dal tema dei fiori. Fiori a terra come prolungamento di uno dei lavori più rappresentativi del periodo di Mondino dedicato a Calcutta, e ripreso, oltre che dagli altri notevoli lavori all’interno dell’ampio spazio della galleria, da un video documentativo, Flover, dove Mondino gira per la città di Calcutta per poi rientrare in studio e realizzare oepre di grandi dimensioni con soggetti umani e fiori. Quando passate all’Isola, fino all’1 febbraio, inoltratevi in questo colorato viaggio.

Aldo Mondino nel suo studio_photobyFabrizioGarghetti

Aldo Mondino, Autoritratto a Williamsburg, 1990, olio su linoleum, 190x140cm

Aldo Mondino, Capi e copricapi, 1992, olio su tela, 190×240 cm

Aldo Mondino, Dervisci, 1993, olio su linoleum, cm 190x140

Aldo Mondino, Dervisci, Biennale di Venezia 1993, olio su linoleum, cm 190x240

Aldo Mondino, Eiffel, 1989, bronzo, cm 330x160x95

Aldo Mondino, Erzurum, olio su linoleum, 140x190 cm

Aldo Mondino, Funambole, 2003, olio su linoleum, cm 240x190

Aldo Mondino, Jugen stilo, 1993, fil di ferro e penne bic, diam.120 cm_Photocredit Sofia Fotostudio

Aldo Mondino, La danse des jarres, 1997, olio su linoleum, 250x140 cm

Aldo Mondino, La danse des jarres, 1997, olio su linoleum, 250x140 cm_

Aldo Mondino, La danse des jarres, 1997, olio su linoleum

Aldo Mondino, Tappeti Stesi, 1997, olio su eraclite, 175x135cm

Aldo Mondino, Turcata, olio su linoleum, 120x140 cm

Aldo Mondino, Turcata, olio su linoleum

Questa voce è stata pubblicata il 22 novembre 2013 alle 10:37 am. È archiviata in Uncategorized con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Un pensiero su “ALDO MONDINO //// tra Milano, Venezia, Calcutta in mezzo ai fiori

  1. maxlinder2008 in ha detto:

    Grz, Ross, x il tuo bel ricordo dell’amico Aldo: Mondino, Divino Mondano!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: