le STRUTTURE SENSORIALI //// di Micol ASSAËL

Micol Assael Hangar Bicocca

Hangar Bicocca prosegue il suo programma espositivo dedicato alla realizzazione di progetti su larga scala con lo scopo di colpire il suo visitatore non solo attraverso l’estetica delle opere, ma attraverso la loro fruizione.

E anche con Micol Assaël questo avviene. L’artista – di origine italiana (Roma, 1979), ma nota internazionalmente grazie ai suoi rumorosi e grandiosi interventi (Kunsthalle di Basilea; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo; Palais de Tokyo; Museion …) e al suo eterno peregrinaggio all’estero (Islanda, Germania, Russia, Grecia) – aderisce perfettamente allo spazio ex industriale di Hangar Bicocca attraverso 5 grandi installazioni/ambienti in cui l’utente può entrare ed interagire con gli elementi, spesso disturbanti, sicuramente spiazzanti.

ILIOKATAKINIOMUMASTILOPSARODIMAKOPIOTITA – questo il titolo fantasioso dato dall’artista – è un’esposizione vasta creata da strutture geometriche trasparenti, materiali in ferro, una cella frigorifera, motori elettrici logori, ambienti dove poter entrare, scrutare, interagire e anche spaventarsi, correnti d’aria fredda, scosse elettriche, mobili sollevati di 4 cm dal suolo, cavi che si snodano intorno … una vera e propria “sala macchine”, come racconta il curatore Andrea Lissoni, in cui lo scopo è “la possibilità di liberare un’esperienza”. Sia per l’artista, che interagisce con lo spazio di Hangar attraverso sue opere del passato  (2003/2009) e Sub, realizzata ad hoc per questa occasione, sia per il visitatore, che ancora una volta si sente avvolto all’interno di ambienti.

Le opere in mostra: Untitled (2003), Vorkuta (2003), Mindfall (2004/2007), 432 HZ, Sub (2014).

_GO_3454

_GO_3461

_GO_3465

_GO_3469

_GO_3478

_GO_3481

_GO_3531

_GO_3533

_GO_3540

_GO_3541

_GO_3551

_GO_3542

_GO_3557

_GO_3490

_GO_3492

_GO_3499

_GO_3500

_GO_3507

_GO_3527

_GO_3529

_GO_3523 1 Panorama

,

 

 

Questa voce è stata pubblicata il 30 gennaio 2014 alle 2:50 pm. È archiviata in Uncategorized con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: