il RICORDO di un ARTISTA nel suo studio //// Fernando SAMMARONE in via ARBE

Fernando Sammarone, Dinamismo urbano, 91x78 cm

Questa sera dalle ore 18.00 in uno studio in via Arbe 55 a Milano, colmo di lavori pittorici realizzati lungo una vita intera, si ricorda l’artista Fernando Sammarone.

Fernando Sammarone | “Simultaneità di forme e colori”, secondo le parole di Sammarone, è il binomio di base per sviluppare una descrizione critica dello stile e della poetica dell’artista “milanese” d’adozione. Sammarone per quasi cinquant’anni ha lavorato senza posa, studiando e attingendo dai grandi maestri che lo hanno preceduto, quelli da cui ha attinto le basi per sviluppare un suo stile immediato e riconoscibile attraverso un denso e incessante lavoro. Immediato e riconoscibile nel gesto – sia in quello controllato dei disegni in china e degli studi sul movimento di forme e soggetti umani e animali, sia in quello più istintivo, il gesto puro; nel colore – quei viola e quegli arancioni creati da un rigoroso studio di anni sulla teoria dei punti del viola, appunto, e del giallo -; nello studio sul movimento che parte centrale nelle grandi tele, per irradiarsi tutt’intorno; nei volti umani, a tratti cubisti; nel passaggio dal divisionismo – sviluppato soprattutto nei paesaggi abruzzesi, dove Sammarone ritraeva le sue amate montagne d’origine e il mare – al “dinamismo” di impronta futurista, particolarmente evidente in alcuni ritratti di animali – i gufi, il cavallo, il bue -, nei corpi dei ballerini o dei ciclisti e nello studio sulla città che sale attraverso grattacieli che irrompono verso l’alto.

Città in evoluzione, grattacieli, luci, umani e animali in movimento costante, tratti impressionisti, strutture cubiste di fondo, colori ricercati e di una raffinatezza insita in un talento speciale, nato per creare forme e colori dalla forte personalità, paesaggi di alberi, strade, montagne, spiagge e mari, ritratti di amici, autoritratti infuocati, spirali, gatti, cani … alcuni dei soggetti amati da Fernando Sammarone. Quei soggetti, reali o sognati, di cui l’artista si contornava nel suo ambiente di lavoro. Queste forme, realizzate attraverso uno studio prospettico in piani differenti che realmente crea una forte simultaneità plastica e dinamica, si ritrovano oggi nello studio di via Arbe 55, dove Fernando ha passato quasi trent’anni della sua vita, lavorando per le Poste di Milano, ma con il costante e incessante pensiero rivolto alla pittura, al disegno, alla creazione. Anche in posta Fernando disegnava: ha ritratto i volti di ogni suo collega. E poi a casa, giorno e notte, proprio con quel piglio del talento che nasce solo con uno scopo: lavorare, creare, dipingere. E Sammarone dipingeva sempre. E il suo studio rappresenta l’esempio tangibile di questo costante lavorìo durato una vita intera. Nina Sammarone e gli amici, con l’appoggio della Fondazione Onlus Renata Quattropani per la ricerca sulla Leucemia Linfatica Cronica, hanno deciso di commemorare l’artista attraverso l’esposizione delle sue opere, del suo habitat naturale, lo studio, e di riunire amici, galleristi, visitatori. Le stesse persone che si rifugiavano da lui, in questo studio colmo di ricordi, opere, tele, sculture, cartoline, disegni, schizzi, mobili dipinti, altri invece assemblati, pezzi di legno colorati, la sua culla di bambino, olii, penne e pennarelli, lettere, testi critici, fotografie … dettagli e frammenti di una vita che in due mesi di archiviazione (solo un primo passo di riordino di opere ed oggetti di Fernando), sono stati riscoperti e osservati, per rimettere in gioco il lavoro prodotto da Sammarone, con rispetto e amore dell’artista, e dove emergono chiari i due aspetti: quello del Sammarone umano, e quello della pittura. A un anno dalla sua scomparsa lo studio di via Arbe 55 viene riaperto per mantenere vivo il ricordo di Sammarone attraverso le sue opere e i ricordi degli amici. Un open studio in onore di un artista che, autodidatta, ha lavorato tutta la vita realizzando una quantità sostanziosa di opere, che ancora oggi vivono per lui.

Fernando Sammarone Futurismo aereo Open studio  via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone il figlio e l'amico Carlo in studio  via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone il suo studio  via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone lo studio  via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone Open studio  via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone Open studio giovedi 10 aprile, via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone opere in studio  via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone Paesaggi Open studio  via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone studi piacssiani Open studio giovedi 10 aprile, via Arbe 55 Milano

Fernando Sammarone, Concetto neofigurativo, olio su tela, cm 80x80

Fernando Sammarone, Dinamismo di un cavallo, 150x120 cm

Fernando Sammarone, untitled, china su foglio A3

Questa voce è stata pubblicata il 10 aprile 2014 alle 8:09 am. È archiviata in Uncategorized con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: