ALLEGORICA //// la personale di SHANTI a Milano, allo Spazio LABROUGE

il_giorno_in_cui_mi_arresi

Inaugura lunedì 19 maggio la personale milanese di Shanti Ranchetti, nuovo appuntamento allo Spazio Labrouge di via G. Meda 45 dopo la mostra SIAL dei Parasite 2.0.

Allegorica |“La sola cosa che si possiede è l’amore che si dà”, Isabel Allende. L’allegoria dell’amore vero, quello della donna. Un amore universale: l’amore di madre, l’amore fraterno, l’amicizia profonda, l’amore passionale. Di questo tratta Allegorica, prima personale di Shanti Ranchetti a Milano, che esordisce allo spazio labRouge. Allegorica rappresenta un percorso complesso, sofferto, ma dall’esito positivo, iniziato con il progetto dell’artista milanese – ma veneta d’adozione – e la curatrice Rossella Farinotti con la mostra Sante & Profane nel 2012 (Spazio XYZ, Treviso) e che prosegue da allora, anche con una tappa a Berlino con la collettiva Into the darkness alla galleria Cell 69 (2012). Un percorso in cui protagonista è la donna. Una donna universale che, con l’occhio, il pensiero e la mano di Shanti, interagisce con le sofferenze, le paure e i momenti buoni condivisi da tutti. Attraverso il suo stile pittorico minuzioso, con dettagli di timbro tardo medievale, come l’utilizzo della foglia d’oro, o il recupero di antiche cornici di formati diversi, o ancora gli elementi fondamentali della sua poetica come la forte simbologia – il melograno, il papavero, le farfalle, il cuore sacro … – il cartiglio, il collage, il preciso uso del colore – sempre uniforme e vivo -, Shanti rappresenta una donna che “non rimpiange nulla” (Je ne regrette rien), anche dopo aver ceduto a tentazioni umane, come debolezze quotidiane, o tormentate passioni, o ancora la paura di invecchiare. Una donna che sta male, ma senza vergogna, perché si mostra al pubblico; una donna che in fondo ogni giorno rinasce, come un seme che germoglia. Una donna da scoprire, per riflettere un po’ anche su noi stessi, maschi o femmine, perché Allegorica riunisce un pensiero universale attraverso un sentimento reale: l’amore. “L’amore? Non so. Se include tutto, anche le contraddizioni e i superamenti di sé stessi, le aberrazioni e l’indicibile, allora sì, vada per l’amore. Altrimenti, no.” Frida Khalo.

Hai_seminato_beneHai seminato bene

a housewife raptureA housewife rapture

me and myself Me and myself

more than this More than this

open_closedOpen-closed

Perfection is my obsessionPerfection is my obsession

Shanti Ranchetti, Allegorica spazio labrouge Figlia dell’amore

Shanti Ranchetti, AllegoricaIl suo unico punto forza era il viso

Ti ho dato tutto, Shanti RanchettiTi ho dato tutto

il giorno in cui mi arresi a me stessaIl giorno in cui mi arresi a me stessa

Shanti Ranchetti, AmamiLe cure che mi hai dato

Shanti ranchetti, amorAmami

Questa voce è stata pubblicata il 13 maggio 2014 alle 11:17 am. È archiviata in Uncategorized con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Un pensiero su “ALLEGORICA //// la personale di SHANTI a Milano, allo Spazio LABROUGE

  1. Pingback: Shanti Ranchetti - Allegorica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: